Tre puledri Jet lettera D – trotto

EQUOS RACING TEAM in collaborazione con l’ALLEVAMENTO TONIATTI ti offre la possibilità, attraverso l’adesione a EQUOS CLUB, di associarti sulla carriera sportiva di tre cavalli in attività. La partecipazione è limitata a 100 ASSOCIATI con un apporto di 1300 euro ciascuno che comprende il costo dei cavalli e il loro mantenimento, incluso trasferte, veterinari, allenamento, IVA e tutti i costi di natura ordinaria fino al 31 dicembre 2022. Ogni anno, a dicembre, potrai decidere se continuare a essere ASSOCIATO versando solo la quota di mantenimento per l’anno successivo già definita in 250 euro per ogni cavallo a partire dal 2023.

Cavalli

Dilva Jet

f 2, da Maharajah e Vespa Jet (Pine Chip)

Il padre Maharajah è sicuramente uno dei migliori continuatori di Viking Kronos e, in Italia, per ogni annata di produzione ha dato un cavallo classico: nel 2015 Zilath; nel 2016 il Derbywinner Alrajah One, nonché Allegra Gifont, Akela Pal Ferm e Aladin Effe, tutti frequentatori, e con profitto, del calendario classico; nel 2017 il fenomenale Bengurion Jet e l’ottima Bahamia; nel 2018 Cindy Truppo, vincitrice del Mipaaf Filly.

La madre Vespa Jet, attraverso Estella Jet, è sorella di Occhione Jet, record di 1.10.1 a Jagersro e somme vinte per 566 mila euro. Tra gli altri prodotti della seconda madre Estella Jet, segnaliamo Pulcinella Jet, 1.12.9, e Tarabuso Jet, 1.13.2.

La terza madre di Dilva Jet è Petite Victory, 1.57.1 e 210 mila dollari, da cui il classico Gruccione Jet, 1.12.1 e 310 mila euro di somme vinte, e l’ottimo Larice Jet, 1.11.3 e 234 mila euro. Da Petite Victory anche First Lady Jet, da cui Occhiata Jet, 1.12.5 e 164 mila euro, Tamia Jet, 1.12.7 e 162 mila euro, e Zaffiro Jet, 1.10.9 e 105 mila euro. Petite Victory è inoltre sorella di Pride Of Petite, 1.56.2 e somme vinte per un milione e 97 mila dollari.

Dominique Jet

f 2, da Pine Chip e Procellaria Jet (Naglo)

Il padre Pine Chip è stato un vero fenomeno, sia in corsa che in razza. Tra i suoi figli italiani c’è una vera e propria galleria di campioni, tra cui citiamo Daguet Rapide, 1.13.1 e 1.391.000 euro, Ilaria Jet, 1.11.2 e 1.077.000 euro (da cui Tony Gio, 1.10.4 e 1.041.000 euro), Ghibellino, 1.10.7 e 762 mila euro, Infinitif, 1.11.7 e 648 mila euro, Occhione Jet, 1.10.1 e 605 mila euro, Shadow Gar, la più veloce femmina italiana con il suo record di 1.09.1 per somme vinte che ammontano a 592 mila euro, Nephenta Lux, 1.11.8 e 544 mila euro, Merckx Ok, 1.10.7 e 426 mila euro, Frullino Jet, 1.10.5 e 357 mila euro, Opitergium, 1.09.9 e 343 mila euro, Viscarda Jet, 1.10.2 e 326 mila euro, Gruccione Jet, 1.12.1 e 310 mila euro, ecc…

La madre Procellaria Jet è al suo terzo prodotto e, attraverso la mamma Eleonora K Jet, è sorella di Nives Jet, da cui Viscarda Jet, 1.10.2 e 326 mila euro. L’incrocio tra Procellaria Jet e Pine Chip di Dominique Jet, quindi, ripropone esattamente quello che ha dato origine alla nascita di Viscarda.

La terza madre Traffic Jam ha dato il campione Kramer Boy, 1.52.4, 598 mila dollari e 750 mila euro. Traffic Jam ha dato anche Istria Bi, da cui Uragano Trebi’, 1.10.8 e 548 mila euro.

La quarta madre Trapped ha dato, tra gli altri, Hostage, da cui lo svedese Quid Pro Quo, 1.11 e 402 mila euro, vincitore dell’Orsi Mangelli 2012 davanti ai “nostri” Probo Op e Pascia’ Lest.

Donnola Jet

f 2, da Igor Font e Rumba Jet (Naglo)

Il papà Igor Font ha un record di 1.09.9 ottenuto in Svezia e somme vinte per 1 milione e 257 mila euro. A segno in molte prove di gruppo, fra le vittorie italiane ricordiamo il trittico Triossi, Europa e Continentale 2008 (oltre al terzo nel Derby 2007), mentre all’estero segnaliamo il Grand Prix du Sud-Ouest 2009 e, soprattutto, il Finlandia Ajo dello stesso anno. Tra i suoi prodotti, spiccano i nomi di Tesoro degli Dei, 1.10.7 e 572 mila euro, Suerte’s Cage, 1.10.7 e 324 mila euro, Villa Santina Jet, 1.12.6 e 210 mila euro, Amornero Roc, 1.10.9 e 83 mila euro, e l’attualissimo Cosmo Spritz.

La mamma Rumba Jet ha un record di 1.12.6 giungendo seconda a Jagersro ed è al suo secondo prodotto.

La seconda madre Ticket To Ride ha dato Drago Jet, 1.12.4 e 366 mila euro, e Smeralda Jet, 1.11.2 e 339 mila euro.

Gallery stalloni